Lo sciopero della dieta!!!

Claim12Centrato

COSA ABBIAMO FATTO IN QUESTI MESI? CUCINATO FURIOSAMENTE PER FAR FRONTE ALLO SCIOPERO DELLA DIETA!!!!!

img_20161106_085930-copia

Cari amici, non siamo spariti, semplicemente siamo stati troppo occupati a cucinare! In effetti, non c’è esperienza che tenga quando si materializza il peggior incubo dei Ketochef: LO SCIOPERO SELVAGGIO DELLA DIETA!!!

Come nelle catastrofi metropolitane, lo sciopero selvaggio mette in crisi, con una serie di piccoli colpi ben assestati, tutte le vostre certezze, costruite in anni di onesto impegno ketogenico!

Da un giorno all’altro, senza preavviso, vostro figlio inizia a rifitare sistematicamente tutti i piatti chetogeni che fino al giorno prima aveva apprezzato.

I biscottini preferiti, vere certezze della dieta, ormai un classico per tutte le stagioni? NO! Le merende sopraffine, frutto di una consumata esperienza chetogenica, con un bilanciamento perfetto tra grassi mono e polinsaturi? NEANCHE PER SOGNO! Quelle belle insalatine, con proteine nobili e tante fibre? SCORDATELE!!!

 Non ci sentiamo di dispensare consigli per affrontare lo sciopero selvaggio, diciamo che ognuno dà fondo a tutte le proprie possibilità, sperando di superare la crisi……tutto quello che ci sentiamo di raccontarvi è come l’abbiamo affrontato noi.


 

ALLARME ROSSO: CHE FARE?

La prima cosa: non è possibile affrontare uno sciopero selvaggio senza saper calcolare una ricetta. Se non siete in grado di gestire questo aspetto della dieta, è probabile che lo sciopero selvaggio vi porterà a interrompere il trattamento, anche se la dieta si fosse rivelata efficace.

img_20161110_105207-copiaQuindi, se ancora non sapete calcolare o adattare una ricetta, incominciate subito!

Se invece siete familiari con i calcoli e con la prescrizione della dieta, il nostro consiglio è: stabilite delle priorità.

In una situazione di calma riuscivamo a rispettare scrupolosamente la prescrizione, sia dell’intera giornata che dei singoli pasti, ma in tempi di sciopero selvaggio abbiamo dovuto essere flessibili, e abbiamo scelto, sempre d’accordo con il dietista, il parametro delle Kcalorie.

In altre parole, non si cambia la ratio della dieta e dei singoli pasti, ma si dà la possibilità di non terminare il pasto. Chiaramente, dovete monitorare il peso di vostro figlio, ma questo lo facevate anche prima.


CUCINARE NUOVI PIATTI

Ci possono essere molte ragioni per uno sciopero selvaggio, alcune non le conosceremo mai, perchè non tutti i nostri piccoli Ketogourmet sono in grado di comunicare con le parole, ma altre sono intuibili: insofferenza per il cibo della dieta!

Cercate di inventare nuovi piatti, per spezzare la routine; se azzeccate una nuova ricetta, non abbiate paura di ripeterla ogni volta che il vostro piccolo Ketogourmet la desidererà!

In questi giorni condivideremo con voi le nuove ricette, create con la forza della disperazione!

Mandateci i vostri suggerimenti e le vostre esperienze!

img_20161108_204436

 

Claim12Centrato

Una risposta a "Lo sciopero della dieta!!!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...