Chi siamo

Claim12Centrato

La dieta chetogena ha cambiato la vita di nostro figlio e la nostra: ricorderemo sempre i primi giorni della dieta, la sensazione incredibile di vedere nostro figlio come liberato da uno scafandro, sollevato.

Vorremmo condividere questa esperienza, aiutare altre famiglie che devono iniziare la dieta chetogena per l’epilessia infantile, e sono spaventate e incerte per questa prospettiva. La strada è lunga e difficile, ma la dieta può dare a vostro figlio una reale possibilità di sviluppare tutte le sue potenzialità.

Insieme copia

E’ difficile”, “è disgustosa”, “rende impossibile la vita alle famiglie”, “non si riesce a mantenerla per un periodo sufficiente”, “i bambini rifiutano il cibo”….. sono tanti i pregiudizi che fino ad ora hanno limitato la diffusione di questo trattamento nel nostro Paese.

Nessuno di questi corrisponde a verità: se avete un figlio con epilessia farmacoresistente, conoscerete benissimo la durezza e le difficoltà di avere a che fare con questa malattia, e amministrare la dieta vi sembrerà facile in confronto a vedere vostro figlio avere 1, 10, 100 crisi al giorno senza poter fare nulla.

La dieta chetogena deve diffondersi anche da noi, dobbiamo insistere perchè ci siano sempre più centri medici che la pratichino, nei quali operino specialisti con la necessaria esperienza, che conoscano e abbiano studiato con attenzione le pratiche e le esperienze dei paesi dove la dieta è più diffusa, Stati Uniti e Inghilterra. Servono strumenti informatici per consentire alle famiglie di gestire e costruire la dieta seguendo i gusti del proprio figlio.

Questo blog, dedicato alla dieta chetogena classica, rappresenta un piccolo contributo a questa diffusione.

Claim12Centrato

10 risposte a "Chi siamo"

  1. Buonasera e complimenti per il sito, scritto benissimo e con tanto cuore e impegno. Sono la zia di una bellissima bambina di nome Viola di 6 anni di età appena compiuti, affetta da una malattia che si chiama “sindrome della doppia corteccia”. La bimba ha iniziato i primi passi di avvicinamento alla dieta presso il policlinico di Modena. Noi abitiamo a Roma. Mia sorella (mamma di Viola) e mio cognato stanno incontrando tante difficoltà nel somministrare la giusta dieta alla bambina. Tanti nervosissimi, la bimba spesso vomita. Loro (e noi) avremmo bisogno di tanti consigli. Vi lascio il mio numero di telefono e indirizzo e-mail qualora potessimo metterci in contatto con voi per ricevere un giusto indirizzamento. Vi ringrazio infinitamente per la gentile risposta che potrete dare. Cordiali saluti. Giovanna
    Telefono 3476216791
    Ind. e-mail Giovanna.satta72@gmail.com

    Mi piace

    1. Salve Giovanna,

      conosciamo già Viola e i suoi genitori, e stiamo cercando di renderci utili in questa fase iniziale della dieta; i primi passi sono sempre difficili, la bambina si deve abituare a cibi molto diversi, e questo adattamento provoca quasi sempre incidenti di percorso (vomito, diarrea, rifuito del cibo).

      E’ importante che anche voi parenti siate vicini a Viola e ai suoi genitori, senza timori o ansie; la dieta è particolare, ma se avrà efficacia nel contrastare la malattia di Viola, varrà senz’altro la pena di passare attraverso questi complicati.

      Sostenete i genitori di Viola nei loro sforzi, magari studiando anche voi i principi della dieta, e provando nella vostra cucina a preparare qualche piatto chetogeno, giusto per assaggiarlo e capire che si possono preparare cibi sani e gustosi anche seguendo la dieta; preparate la vostra casa alla visita di Viola, facendo sparire i cibi non permessi (pane, pizza, pasta, biscotti, dolci….quasi tutto!), e cominciate già ad immaginare un menù di Natale chetogeno!

      Mi piace

  2. Buonasera, mi sto occupando della Biosagra For Kids, evento di raccolta fondi per finanziare la ricerca dell’ospedale Bambino Gesù di Roma sulla dieta chetogena nelle forme di epilessia farmacoresistenti; gradirei molto mettermi in contatto con Voi.
    Spero possiate rispondermi presto alla mail per potervi fare alcune domande
    Grazie per il tempo che mi dedicherete
    Giulia Mancini

    Mi piace

    1. salve Giulia, ti abbiamo scritto una mail per metterci in contatto con te; conosciamo Fiorano For Kids e la Biosagra, e seguiamo le vostre iniziative;
      organizziamo una dimostrazione di cucina chetogena? o ancora meglio una sfida tra genitori e chef stellati nella preparazione di un piatto chetogeno?
      siamo pronti a tutto!
      Ketogourmet

      Mi piace

  3. Buongiorno, sono la mamma di Flavo (2anni) a cui hanno diagnosticato il defici di glut 1, abbiamo iniziato la dieta chetogenica ma vista l’eta’ non e’ facilissimo. Vorrei anche io partecipare a qualche dimostrazione della ketocucina e imparare a calcolare il rapporto (2:1) nelle varie ricette per facilitare un po’ al bambino.
    Vi ringrazio anticipatamente

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...